Milwaukee Art Museum -Santiago Calatrava | Architetture dal Mondo

 Milwaukee Art Museum I NUMERI 72 nervature d’acciaio che compongono il brise soleil Burke, lo schermo mobile in forma d’ali d’uccello 8–32 mt la scala di lunghezza delle nervature 66 mt l’ampiezza alare al punto di massima apertura 9,5 mm la granulometria degli inerti usati nel mix design invece degli standard 19,13 mm. A causa della massiccia quantità di armatura in acciaio richiesta nel calcestruzzo usato per il Padiglione, un inerte a granulometria 19,13 mm non sarebbe riuscito a colmare gli interstizi tra i ferri di rinforzo in acciaio disposti strettamente uno accanto all’altro. DETTAGLI COSTRUTTIVI Tipo di costruzione: edificio basso a 3 piani Materiali costruzione: calcestruzzo Materiali facciata: calcestruzzo Sistema facciata: struttura faccia a vista Colore facciata: bianco Stile architettonico: espressionismo strutturale   LA STORIA Nel 1994 il comitato direttivo del Milwaukee Art Museum (MAM) scelse Calatrava tra una rosa di 55 architetti commissionandogli il progetto per un ampliamento di 5.388 mq dell’esistente struttura museale. Una donazione, all’epoca anonima, di 10 milioni di dollari, da parte di Betty e Harry Quadracci diede il via alla campagna di raccolta dei capitali. Dal completamento del primo plastico e poiché la raccolta di fondi aveva superato le aspettative, il Museo decise strategicamente […]

Read On